ADDIO RIVOLUZIONE. REQUIEM PER GLI ANNI SETTANTA di BIGNAMI MAURICE

 Copertina volume

\\ADDIO RIVOLUZIONE\\ RACCONTA IL LUNGO AUTUNNO CALDO DELLA REPUBBLICA, DAGLI ANNI SESSANTA AGLI ANNI OTTANTA DEL SECOLO SCORSO E RENDE ANCHE CONTO DEGLI ANTECEDENTI STORICI, SOCIALI E CULTURALI CHE HANNO PORTATO A QUEL PERIODO. SEGUENDO L`AUTORE - DALLA PARIGI DEGLI ANNI CINQUANTA, IN UNA FAMIGLIA DI COMUNISTI ITALIANI DI PROFESSIONE, ALLA BOLOGNA DEGLI ANNI SESSANTA E SETTANTA, VETRINA DEL BUON GOVERNO PCI - VENGONO RICOSTRUITI IL CLIMA INTELLETTUALE E I PERCORSI POLITICI DI ALLORA: LA FGCI, I PRIMI GRUPPI EXTRAPARLAMENTARI, IL SESSANTOTTO, MA ANCHE I RIFLESSI DEL MOVEMENT AMERICANO, LA BEAT GENERATION, L`AMORE PER LA POESIA. E POI POTERE OPERAIO, L`AUTONOMIA, PRIMA LINEA, FINO ALLA DISSOCIAZIONE POLITICA, ALL`OPZIONE PER LA DEMOCRAZIA E, A META` DEGLI ANNI OTTANTA, ALLA ROTTURA RADICALE CON IL MARXISMO E L`IDEA DI RIVOLUZIONE. UN SAGGIO CHE SI LEGGE COME UN ROMANZO, UNA BIOGRAFIA CHE SI SNODA ATTORNO AI MOMENTI CARDINE DI QUEL PERIODO, E CHE SA COGLIERE TUTTE LE SUGGESTIONI DI PENSIERO (FILOSOFICHE E POLITICHE) CHE GIUSTIFICARONO OGNI SCELTA, ANCHE QUELLA ESTREMA. UNA MAPPA CHE ACCOMPAGNA IL LETTORE NEI MEANDRI DI QUEGLI ANNI: SIA IL LETTORE CHE LI HA VISSUTI E POI, SPESSO, DIMENTICATI; SIA QUELLO CHE NE HA SENTITO SOLO L`ORMAI SBIADITA NARRAZIONE E NON LI HA MAI REALMENTE PERCEPITI PORTANDO ENTRAMBI ALLE SOGLIE DI UNA SCELTA DI CAMPO. È UNO SCHIETTO MEA CULPA, UNA CRITICA FEROCE DELL`IDEOLOGIA E DEL TOTALITARISMO; SOPRATTUTTO, E` UN`ODE RAGIONEVOLE A CIO` CHE OGGI E` INVISO AI PIU`: LA POLITICA E GLI IDEALI DELLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA E DEL LIBERALISMO. UN PO` DI PATHOS, PARECCHIA IRONIA, NESSUNA COMPIACENZA, MOLTA PIETA`. PER TUTTI.


Prezzo: 18,05 € invece di 19,00 €

Disponibile

Dettagli volume

Editore: RUBBETTINO
Pagine: 406
Data pubblicazione: 07/05/2020
Codice ISBN: 9788849861136
Collana: STORIE
Quantità   
 Login




  
Registrati
Dimenticato password?